Gruppo Ministranti

Ges� ci chiama per nome
 

 

Mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. E disse loro: "Seguitemi, vi farò pescatori di uomini". Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, che nella barca insieme con Zebedèo, loro padre, riassettavano le reti; e li chiamò. Ed essi subito, lasciata la barca e il padre, lo seguirono (Mt 4, 18 22).


Duemila anni fa Gesù ha chiamato gli apostoli e loro hanno lasciato tutto e lo hanno seguito; oggi Gesù continua a chiamare i suoi apostoli e questi apostoli siamo noi.
Egli ci chiama per nome, sta a noi saper rispondere con il nostro eccomi.
L’otto dicembre 2003 durante la S. Messa delle ore 11.00, presieduta da Don Ruggero Mazzega venti ragazzi hanno detto il loro eccomi alla chiamata del Signore nel servizio all’altare.
Così è iniziato il cammino del nuovo gruppo ministranti parrocchiale che attualmente, sotto la direzione di Michelon Paolo e Artico Renata conta 38 iscritti tra ragazzi e ragazze dai 9 anni in su. Il compito di ogni ministrante è quello di servire e ascoltare il Signore, ascoltarlo non solo attraverso l’udito ma sopratutto aprendo il cuore all’azione dello Spirito Santo.
Ecco che da  piccoli segni come possono essere: una parola del sacerdote, un consiglio degli animatori, una battuta degli amici; il Signore pianta il seme che va con pazienza coltivato e irrigato attraverso la parola, le celebrazioni eucaristiche i momenti di formazione, le uscite, i pellegrinaggi, i ritiri, le gite.
Alcune mete già raggiunte: Assisi, la Verna, Parma presso la Fraternità Francescana di Betania, l’acquario di Genova, Gardaland, Mirabilandia, il parco Oltremare di Riccione.
In tempo di avvento le mostre dei presepi come all’Arena di Verona, Bassano del Grappa, il presepe vivente di Codiverno a Padova e tanto altro senza dimenticare i momenti di condivisione e formazione presso la casa parrocchiale di Tramonti.

Quest’ anno, in occasione dell’ incontro internazionale ministranti a Roma con il Papa, abbiamo dato il compito ai ragazzi iscritti di  creare  un logo, che ci rappresentasse  come gruppo e come parrocchia dal titolo "Del tempo per Gesù".

Il logo scelto è quello che avete visto aprendo la pagina di questo sito. ideato da Antonietta Capasso. Il medesimo poi è stato stampato sulle magliette che indosseremo appunto in occasione dell’udienza generale con il Papa il 3 e 4 agosto 2010 in rappresentanza della nostra comunità e in particolare della diocesi Concordia Pordenone.

 

7 Febbraio 2010 premiazione logo

 

 

SEI UN RAGAZZO/ A CHE HA

VOGLIA DI RENDERE UN

SERVIZIO A DIO E ALLA

COMUNITA’ PARROCCHIALE?    UNISCITI ALLORA AL   

 

       Gruppo dei         

         Ministranti

 

 

COSA SI FA NEL GRUPPO
DEI MINISTRANTI?

SI SERVE ALL’ALTARE
SI GIOCA
SI CRESCE                                                                


Ministrante = Chierichetto
Ministrante significa “servo”:
servo di Dio per amore dei
fratelli.
E’ un ragazzo che
si mette al servizio soprattutto
nella celebrazione della cena
del Signore: la Messa.

 

        Ti aspettiamo

                                                                                                                                 

 

Ricorda:
devi aver fatto la prima comunione
 

Ciao                 Paolo e Renata